26.7.06

Fango

Sono appena uscito dalla doccia, i panni sono ancora a mollo nella tinozza che ieri sera mi sono comprato tra la meraviglia dei locali.. "Guarda che la sezione del mercato per i souvenir è dall'altra parte", sembravano dirmi con gli occhi.. Ascolto Tapparella di Elio e penso a quell'ex grassone di Manolo, re delle feste delle medie e degli anni a seguire.


Avevo il fango fin dentro le orecchie, stamattina una signora mi ha preso in simpatia e mi ha invitato a seguirla verso un albero di cocco.. Non parlava una parola d'inglese ma ci siamo capiti al volo, mentre andavamo si è formata una lunga coda tipo Forrest Gump, nessuno sapeva esattamente cosa aspettarsi dal barang venuto dalla strada asfaltata..Insomma questa signora mi porta nella sua proprietà, indica l'albero e inizia ad arrampicarsi.. E che fai, t'estranei dalla lotta?! (con relativa domanda seguente..) Pora mamma, inutile dire che l'ho seguita! ;-)Per ogni centimetro scalato il brusio da sotto cresceva, altra gente si raccoglieva a gustarsi, ormai in seconda fila, l'evento.. Con una paura fottuta di cadere, io che ho l'istinto suicida e che a volte mi paralizzo al secondo piano di un palazzo, ho raggiunto la vetta ed ho iniziato a svitare l'enorme frutto verde insieme alla signora..Alla discesa ho ricevuto un casco di banane da una vecchietta sdentata (e ovviamente rasata), come riconoscenza per il mio coraggio. Sono riuscito a fare solo qualche minima foto dell'evento, purtroppo..


Ma il fango che c'entra, vi chiederete.. Ve lo siete chiesto?! Bravi.Mentre percorrevo il tragitto di ritorno di un'ora lungo una strada fangosa ed insidiosa, tutta buche, col cocco nel cestello del mio nuovo (piccolo!) scooter (Honda Dream, manco a dirlo) sostitutivo della moto per questa settimana, mi sono messo a fare lo scemo coi bambini per strada, le solite linguacce, i soliti sorrisoni, le solite faccette.. Solo che su un gruppo mi sono proprio soffermato, erano tutti nudi e bagnati, appena usciti dal bagno in risaia.. Uno spettacolo! Solo che mi sono scordato di guardare la strada e quella si è immediatamente ingelosita facendomi scivolare più del dovuto: una, due, tre buche di seguito, Luca si salva ma il cocco vola di sotto e si vendica, schizzandomi, del torto subito poche ore prima.. In fondo lui se ne stava buono buono a succhiare linfa sull'albero e poi è arrivato il barang...


Oggi i bambini del villaggio mi hanno insegnato un nuovo gioco, simil bocce, che si fa con le infradito.. Si tirano a terra degli elastici e poi da uno stesso punto ognuno dei due contendenti dà dei calci alle ciabatte per avvicinarsi al pallino/elastico.. Vince chi copre l'elastico (o gli elastici) per primo, ci sono altre regole secondarie tipo che si può tirare due volte se si riesce a far passare una ciabatta sopra all'altra.. Un po' come il tunnel a torello, che se ti passa sotto le cianche stai in mezzo il doppio..

Ieri giornata davvero no, oggi giornata davvero sì. Sono andato infangato a due meeting ma tanto quello che conta è l'animo con cui ci si presenta. Ieri mi sentivo trasparente, gli animali (persone comprese) qui lo percepiscono, e allora si allargano.. Oggi ero raggiante e tutti sono stati al loro posto.
Sarà stato il cocco. Allora stasera mi prendo l'Amok per celebrare questo magnifico frutto, saporito e profumato, che accompagna anche voi quotidianamente in spiaggia sotto il cielo di un'estate italiana. Oggi la pioggia non l'ho proprio sentita. Ero a Capocotta.


*L*

5 comments:

Anonymous said...

e negli occhi tuoi voglia di vincere?..."cocco frescoooo"?...

questa è vera saudade romana
per me numero uno!

maneghe - il re delle negre said...

... allora: 1. Se vengo da quei pizzi apro una scuola di ballo di "geghegè" dal nome "fantastico Zimbello io" 2. Andrò sempre in giro con un badge con su scritto "Non consumerò questa amarissima aranciata" 3. Voglio trovare al mio arrivo: convenienza, simpatia e sopratutto un ampio parcheggio allingresso. In compenso porto un conteiner di Fonzies. ochei? - Respect for "whealty" peaople -

Luca said...

Manaro sei dislessico, e poi una volta qui ti scontrerai col mio cartellino "non deglutiro' questa amarissima aranciata".. E a quel punto faremo decidere all'applausometro.

Gigi Sabani

manolone - l'amico del Merolone said...

ma se facessimo un realaity: "BLACK CAMBODY"? in pratica ci siamo solo i protagonisti della tua vita che partiamo da diverse regioni della cambogia e dobbiamo arrivare dove sei tu.. ma durante questo viaggio ne succederanno delle belle!" ... Mi sto immaginando certi possibili episody!! "BLACK CAMBODY - come rovinare un ecosistema asiatico partendo dalla garbatella".

Manolone - L'amico del Merolone

Luca said...

Black Cam Body.

Un film porno che ho gia' visto.